• Home
  • L'Istituto
  • Progetto Educativo

Progetto Educativo

“L’educazione consiste: che l’uomo diventi sempre più umano , che possa essere di più e attraverso tutto ciò che egli possiede sappia essere più sapiente uomo”.

Giovanni paolo II

Collegio Ciliota - Progetto Educativo

La comunità di giovani universitari diviene:

Spazio e tempo in cui realizzare l’epifania di un INCONTRO* che genera appartenenza attraverso la comunione della parola di Dio e del dono di sé.
Scoperta di capacità e strumenti per potersi meglio relazionare con sé e l’altro per poter generare un NOI.
Occasione in cui imparare ad accogliere l’im-previsto come metodo supremo di conoscenza che conduce alla realtà.

Percorso per tutti (Ottobre-Maggio).
- FEDE E VITA: ricerca, implicazione e scoperta di significati con don Gianni Bernardi (Parroco di Santo Stefano e Presidente dell'Istituto Ciliota).
- Collaborazione e incontri da vivere con la Pastorale Universitaria, resp. don Gilberto Sabbadin.

* INCONTRI (individuali/comunitari). Essi sono ESSENZIALI e necessitano della tua costante presenza: non v’è incontro e relazione autentica senza la tua attiva presenza, e qui non vi è presenza senza un tuo/nostro SI-SCELTA iniziale. La diversità di ognuno sarà qui valorizzata per consentirci di “con-sonare” insieme e non essere pura somma di persone per l’incapacità di interagire, comunicare. Gli incontri saranno due al mese e varieranno a seconda del periodo universitario e liturgico, si intensificheranno nei periodi di Avvento e Quaresima in modo da poterti donare la possibilità di ri-scoprire in TE lo spazio riempito da DIO che permette di sentirsi veri figli, fratelli e parte di una comunità sensibile alla ricerca dell’altro, attenta ai doni di ognuno, capace di valorizzare la conoscenza che i vostri studi vi portano ad acquisire e a divertirsi anche scoprendo insieme il senso del far festa condividendo memorie e tradizioni familiari.

Tags: Collegio Ciliota, Collegio Appartamenti, Camere, Progetto educativo

METODO DELLA PEDAGOGIA GENERANTE

  • Partenza: piccolo gruppo di studenti svolge una breve ricerca sul tema e/o personaggio;
  • Noi-gli altri: il gruppo dei coord. (a più voci e con diverse modalità) presenta il personaggio a tutto il resto della piccola grande comunità (attraverso incontri a gruppetti presso appartamenti e collegio), in modo da suscitare un dibattito (richieste di chiarimenti/approfondimenti, punti oscuri, punti forti e/o attrattivi, osservazioni critiche....)
  • Insieme verso: il gruppo di coord. che dall’inizio segue l’incontro, si espande inglobando gradualmente sempre più interessati e si incontrerà per un confronto, con l’esperto invitato a condividere con tutti la sua conoscenza/esperienza sul personaggio individuato. Si valuta insieme in questi incontri (solitamente più d’uno) a come presentare e/o affrontare le tematiche emerse e che materiale sia il caso di preparare (video, cartaceo, foto....etc.) per coinvolgere più persone anche durante la preparazione.
  • In divenire: in base al personaggio o tema scelto si vivono almeno una decina di incontri per la preparazione (infor- mali, che mi permettano di interagire con ciascuno dei ragazzi coinvolti direttamente o indirettamente), in modo da poter coinvolgere ogni studente ( da un minimo ad un massimo del coinvolgimento personale) e rendere il suo inte- resse o sua passione/percorso di studio, protagonista e necessario per la realizzazione dell’incontro.
  • Serata evento, partecipazione attiva di quasi tutti gli studenti (con prove generali tutti insieme, solitamente due ore prima), si invitano gli esperti che hanno partecipato, colleghi ed amici e si vive a conclusione un momento di festa tut- ti insieme. Solitamente gli esperti vengono coinvolti anche in momenti successivi dagli studenti... per vivere il nostro ormai consolidato stile: prima durante e dopo. Far vivere ai ragazzi un’ esperienza di continuità, pieno e attivo coinvol- gimento di sé e delle proprie potenzialità, risulta essere a tutt’oggi la chiave per un percorso generante e che ancora abbia inizio da un incontro “Allora Gesù, fissatolo, lo amò” (Mc 10, 21).

Dott. ssa Gonella Raffaella.

Desideri ricevere informazioni sui nostri eventi? Iscriviti alla newsletter

Teniamoci in Contatto

RESIDENZA UNIVERSITARIA ISTITUTO CILIOTA

CONTATTI